San Michele segna il cammino con la sua spada

La strada micaelica italiana. I sentieri di San Michele in Chianti

La Strada micaelica italiana, il cammino di San Michele, passa anche dalla Toscana e troviamo un importante sentiero sui Monti del Chianti.
È disponibile una nuova edizione del libro di Lorenzo Pecchioni dedicato all’argomento.
In Chianti il nome dell’Arcangelo ritorna costantemente designando chiese, eremi, torrenti e lo stesso Monte San Michele, vetta del territorio, mèta fino all’inizio del Novecento di processioni religiose e sede di un’abbazia micaelica scomparsa.
Il contesto geografico è reso coerente dall’esistenza di un antico itinerario che collega più luoghi micaelici e che fu sin da epoca etrusca un importante punto di riferimento per le transumanze. La strada del crinale dei Monti del Chianti coincide, con relativa approssimazione, con la cosiddetta “Linea del Drago” o “di San Michele” e presenta un’anomala densità di eremi, canoniche, cappelle dedicate all’Arcangelo.
Seguendo le orme di San Michele veniamo a contatto con le storie suggestive e a tratti misteriose di eremiti, cavalieri ed altri eroi della cristianità che vollero frequentare questi luoghi, per ragioni non sempre chiare e forse in seno alla tradizione di un’apparizione di cui si è perduta memoria.
Di tutto questo, oltre alle chiese e i ruderi, le pergamene e le leggende, resta oggi un avvincente intreccio di sentieri ricco di presenze e scorci suggestivi: un patrimonio che solo recentemente si è cominciato a riscoprire, grazie anche alle ricerche contenute in questo libro.

Copertina del libro Il Cammino dell'Angelo

Acquista su Amazon

Tag: Nessun tag

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *